Dall'inglese "legami incrociati"

Cross-linking

Il Cross-linking, traduzione dall’inglese che sottende la formazione di legami incrociati, è una cura innovativa per il cheratocono e per le ectasie corneali. La procedura stimola la formazione di legami tra le fibre collagene della cornea per garantirne stabilità ed impedirne la deformazione. Per fare ciò si fa reagire una sostanza fotosensibile “Riboflavina” con la luce UV. 

Leggi tutto

Al paziente viene somministrato prima un collirio per restringere la pupilla e poi un collirio anestetico. Successivamente viene rimosso lo strato dell’epitelio che ricopre la cornea, si fa assorbire la Riboflavina, e si irradia la cornea con i raggi UV. Terminato il trattamento si protegge la cornea con una lente a contatto terapeutica che rimarrà posizionata fino alla completa riepitelizzazione, che avverrà nel giro di pochi giorni.

Cross-linking - Situazione iniziale
Cross-linking - Trattamento con i Raggi UV
Patologie
Deformazione della cornea

Cheratocono

Il cheratocono è una malattia progressiva, non infiammatoria della cornea, che determina un assottigliamento ed una deformazione irregolare (astigmatismo) della medesima. È una condizione relativamente rara, ma costituisce la causa più frequente di trapianto di cornea nei Paesi occidentali. Solitamente colpisce la popolazione giovanile attorno ai 15-25 anni di età peggiorando gradualmente fino ad una […]

LEGGI TUTTO
Gallery

autorizzo al trattamento dei miei dati personali*.

Altre soluzioni

Trattamento Chirurgico

Quando i colliri ed il laser non raggiungono lo scopo terapeutico

Nei casi più gravi ove l’intervento con il laser non fosse sufficiente si procederà con un intervento chirurgico mirato.

LEGGI TUTTO

Trattamento Farmacologico

Buon compenso glico-metabolico

Nei casi meno gravi sarà sufficiente la somministrazione di farmaci per migliorare la resistenza delle pareti dei capillari.

LEGGI TUTTO

Intervento Chirurgico di Vitrectomia

Chirurgia del segmento posteriore dell'occhio

L’intervento chirurgico di vitrectomia viene effettuato solo in casi estremamente gravi dato che può presentare complicanze ed un decorso post-operatorio complesso.

LEGGI TUTTO