Malattia della "pressione alta" dell'occhio

Glaucoma

Il glaucoma per definizione viene indicato come la malattia oculare della “pressione alta” dell’occhio (considerata mediamente nella norma fino a circa 20-21 mmHg). Tale rialzo pressorio induce una compressione delle fibre nervose del nervo ottico determinandone un danno irreversibile. È molto diffusa e rappresenta una delle più frequenti cause di cecità nel mondo occidentale. La patologia interessa ben il 2% della popolazione italiana over 40, con un’incidenza maggiore legata alla componente eredo-familiare ed al progredire dell’età.

Leggi tutto

COME SI MANIFESTA
È una patologia asintomatica e dunque il pericolo maggiore è rappresentato dalla mancanza di segnali che possano destare sospetti. Il campo visivo si restringe in modo progressivo e pertanto non viene notato inizialmente.
Questo per quanto riguarda la tipologia di glaucoma “ad angolo aperto”.
Nella tipologia “a chiusura d’angolo” il fenomeno, invece, si manifesta in maniera acuta provocando un rialzo improvviso e massivo della pressione oculare determinando vista appannata, aloni attorno alle fonti luminose, fortissime cefalee in area orbitaria, nausea e vomito.
Esistono tuttavia altre forme di glaucoma meno diffuse di quelle menzionate precedentemente che solo una visita oculistica approfondita può evidenziare.

COME SI CURA
Le lesioni al nervo ottico causate dal glaucoma sono irreversibili ed i trattamenti disponibili non consentono di recuperare i danni riportati nel tempo. Risulta pertanto fondamentale la prevenzione attraverso la visita oculistica, dove verrà misurata la pressione oculare, lo spessore corneale, l’osservazione del fondo dell’occhio, l’esame del campo visivo e l’OCT del nervo ottico che stabilirà lo stato delle fibre nervose. Si tratta di una patologia cronica, curabile, che solitamente risponde positivamente al trattamento farmacologico che deve essere somministrato per tutta la vita. Qualora il trattamento farmacologico non fosse sufficiente, è possibile ricorrere alla terapia laser ed eventualmente a quella chirurgica.

Il Glaucoma
Soluzioni
Terapia topica mirata

Trattamento Farmacologico per il Glaucoma

Nei casi meno gravi sarà sufficiente la somministrazione di colliri necessari per ridurre la pressione intraoculare.

LEGGI TUTTO
SLT; Iridotomia YAG Laser

Trattamento Laser per il Glaucoma

Le procedure laser per il glaucoma differiscono in base al tipo di glaucoma considerato. Nel glaucoma ad angolo stretto la tecnica utilizzata è l’iridotomia yag-laser.

LEGGI TUTTO
Quando i colliri ed il laser non raggiungono lo scopo terapeutico

Trattamento Chirurgico

Nei casi più gravi ove l’intervento con il laser non fosse sufficiente si procederà con un intervento chirurgico mirato.

LEGGI TUTTO
Gallery

autorizzo al trattamento dei miei dati personali*.

Altre patologie

Retinopatia Diabetica

Complicanza del diabete

Il diabete è una malattia molto diffusa nel mondo occidentale e la retinopatia diabetica ne rappresenta una grave complicanza essendo causa di ipovisione e cecità. L’iperglicemia, infatti, danneggia i vasi sanguigni di tutto l’organismo, compresi i capillari della retina. Può colpire qualsiasi paziente affetto da diabete, indipendentemente dal tipo e dal momento del decorso della malattia ma […]

LEGGI TUTTO

Presbiopia

Attuali tecniche innovative per la soluzione chirurgica

Per definizione la presbiopia è la perdita della capacità dell’occhio umano nella messa a fuoco per vicino che solitamente esordisce verso i 40-45 anni di età, è determinata dall’invecchiamento e progredisce gradualmente con il passare del tempo. Per chi vede bene da lontano sarà sufficiente un occhiale addizionale da usare solo per vicino. Nelle condizioni […]

LEGGI TUTTO

Distacco della Retina

Sollevamento retinico

La retina è quella struttura dell’occhio deputata a ricevere gli input luminosi e trasformarli in segnali nervosi che poi vengono trasmessi alle strutture cerebrali determinando lo stimolo visivo. Un sollevamento retinico, provocato da una rottura o un foro retinico, può portare al distacco del tessuto retinico stesso. Al cervello non arriva più un’immagine corretta con […]

LEGGI TUTTO