Combinazione del Femtolaser più Laser ad Eccimeri

FemtoLasik

La FemtoLasik è una delle tecniche più innovative della chirurgia refrattiva, utilizzata per correggere in via definitiva miopia, ipermetropia, astigmatismo e presbiopia. Grazie al laser a femtosecondi viene eseguita un’apertura lamellare dello strato più superficiale della cornea che viene sollevato e successivamente il Laser ad eccimeri modella la superficie stromale sottostante modificandone la forma per correggere il difetto esistente.
La correzione è assolutamente indolore e dura pochi secondi. Al termine il lembo (flap) verrà riposizionato ed il paziente senza alcun dolore potrà riprendere le proprie attività fin dal giorno seguente.

Leggi tutto

Prima dell’intervento

  • Smettere di utilizzare le lenti a contatto almeno 3 settimane prima
  • Non truccarsi per 3 giorni
  • Non indossare creme o profumi
  • Somministrare i colliri prescritti dall’oculista

Dopo l’intervento

  • Riposare per almeno 3-4 ore dopo le quali il leggero dolore avvertito svanisce
  • Mettere i colliri prescritti dall’oculista, avendo cura di lavarsi bene le mani
  • Evitare contatti oculari igienicamente non consoni
  • Saranno necessari controlli routinari come programmati dal chirurgo
Femtolasik - Azione del Femtolaser
Femtolasik - Sollevamento del Flap corneale
Femtolasik - Trattamento Laser ad Eccimeri
Femtolasik - Riposizionamento Flap corneale
Patologie
Chirurgia refrattiva

Difetti visivi

È la chirurgia che viene utilizzata per correggere i difetti visivi che producono una non corretta focalizzazione delle immagini sulla retina. Tali difetti sono la miopia, l’ipermetropia, l’astigmatismo e la presbiopia. Qualora la correzione mediante occhiali o lenti a contatto non venisse tollerata è consigliabile intervenire chirurgicamente eliminando totalmente l’utilizzo di tali ausili.

LEGGI TUTTO
Gallery

autorizzo al trattamento dei miei dati personali*.

Altre soluzioni

Iniezioni di Farmaci Intravitreali Anti-VEGF

Soluzione non chirurgica di alcune patologie vitreo-retiniche

L’iniezione di farmaci intravitreali Anti-VEGF consiste nell’introduzione di un determinato farmaco il cui principio attivo assorbito dalla retina inibisce la formazione di nuovi vasi sanguigni retinici anomali.

LEGGI TUTTO

Cross-linking

Dall'inglese "legami incrociati"

Il Cross-linking, traduzione dall’inglese che sottende la formazione di legami incrociati, è una cura innovativa per il cheratocono e per le ectasie corneali. La procedura stimola la formazione di legami tra le fibre collagene della cornea per garantirne stabilità ed impedirne la deformazione. Per fare ciò si fa reagire una sostanza fotosensibile “Riboflavina” con la luce UV. 

LEGGI TUTTO

Anellini intrastromali

Per regolarizzare la struttura corneale

Qualora le procedure mediante correzione temprale o lenti a contatto non dessero soddisfacenti risultati è possibile utilizzare l’impianto corneale di “anellini” intrastromali.

LEGGI TUTTO